Sbiancare i denti a casa: metodi e sistemi

Avere denti bianchi è un’esigenza sempre più sentita nel mondo moderno. I costi dei trattamenti sbiancanti scoraggiano tante persone dal sottoporsi a sedute di teeth-whitening o teeth-bleaching, ma per loro vi sono alcuni sistemi per sbiancare i denti in casa in maniera semplice e sicura.

I denti, malgrado quel che si possa pensare, non sono sempre naturalmente bianchi: quasi tutti, infatti, sviluppano una patina gialla su di essi con il passare del tempo, mentre altri vedono la brillantezza dei loro denti opacizzarsi sino quasi al grigio.


Si tratta di fenomeni naturali (i denti, come il resto degli organi, invecchia e presenta i segni dell’invecchiamento) a cui però le nostre abitudini possono contribuire in maniera sostanziale. Bevande come il tè o il caffè possono lasciare antiestetiche macchie sullo smalto dei denti nei punti dove entrano più spesso in contatto (cioè il sorriso), per non parlare dell’effetto opacizzante del fumo di sigaretta, che tende invece a ingrigire i denti.

Per sbiancare i denti e riportare lo smalto allo splendore di un tempo, vi sono due tipi di soluzioni: una cara ed un’altra low cost. E’ di quest’ultimo tipo che ci andiamo ad occupare, in quanto questi sistemi possono essere effettuati a casa propria in totale sicurezza.

Possiamo ad esempio mescolare la pasta di fragole, ottenuta schiacciando uno o due frutti, con pochissimo bicarbonato di sodio (la punta di un cucchiaino) e usare questo composto come dentifricio per spazzolare i denti: gli acidi presenti nella pasta così ottenuta, ammorbidiranno le macchie e la patina gialla sulla dentatura favorendone l’eliminazione attraverso lo spazzolino.

Un sistema più professionale è quello dell’utilizzo di dentifrici sbiancanti, ormai facilmente reperibili in tutti i supermercati e nelle farmacie a prezzi inferiori ai 10 €: l’uso regolare, magari abbinato a specifici spazzolini ad azione sbiancante, può dare ottimi risultati entro le prime 2/4 settimane.

Il sistema più affidabile per sbiancare i denti a casa propria è quello di acquistare i kit whitening o bleaching disponibili anch’essi in tutti i negozi: la concorrenza tra le varie case produttrici ha favorito un abbassamento dei prezzi, così da avere kit per lo sbiancamento dentale dai 10 euro ai 50 €. Chiaramente possiamo sceglierne diversi, ma più sarà completo il kit e migliori (e più rapidi) saranno i risultati.

4 commenti:

  1. Su questo blog tanti consigli utili riguardanti i denti e l’odontoiatria in generale.

    http://www.healthlife.it/blog/?s=odontoiatria

    RispondiElimina
  2. io consiglio di affidarsi a professionisti che eseguano trattamenti specifici per lo sbiancamento dei denti.

    RispondiElimina
  3. grazie per il tuo articolo
    http://dentibianchii.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. Di sodio per lo sbiancamento dei denti è una buona idea se si dispone di una riunione o qualcosa di urgente, non è un bene per l'uso troppo spesso

    RispondiElimina