I sistemi sbiancanti naturali testati

Mostrare denti bianchi e un sorriso smagliante può essere un affare costoso, ma una serie di metodi di sbiancamento dentale "naturali" sono diventati un mania di internet. Interi siti web sono dedicati a frutti improbabili, spezie e oli che apparentemente promettono di dare un sorriso da Hollywood ad una frazione del prezzo degli sbiancanti professionali. 

Sbiancare i denti: il miglior rimedio naturale

Ma può un metodo naturale davvero sbiancare i denti in modo efficace? I dentisti si trovano di fronte a domande simili ogni giorno. Ecco perché abbiamo raccolto alcune opinioni professionali riguardo alle tecniche naturali e casalinghe per avere denti bianchi che si trovano in giro su internet, Vediamone alcune nel dettaglio.
Sbiancare i denti con le Fragole: schiacciare una fragola matura, immergere il vostro spazzolino da denti in esso e spazzolare con attenzione i denti. Nel giro di due settimane, i denti saranno più bianchi. Verdetto del dentista: Vero. Le fragole contengono acido citrico, che può indebolire la durezza superficiale dei denti. Ma contengono anche l'acido malico più dolce, e più matura è fragola, maggiore è la concentrazione di acido malico rispetto all'acido citrico, più dannoso. Quindi, scegliere una fragola davvero matura, strofinare sui denti e, proprio come un esfoliante per la pelle, non rimuovere i detriti superficiali. L'acido malico non sarà effettivamente in grado di rimuovere tutte le macchie, ma la pulizia della superficie dà i denti un aspetto più bianco. Un sbiancante naturale delicato ed efficace.
Curcuma in polvere come sbiancante dentale: Mescolare mezzo cucchiaino di curcuma in polvere secca con qualche goccia d'acqua e mescolare per creare una pasta spessa. Immergere lo spazzolino al suo interno (sarà macchiato di giallo) e pulire i denti. Il tempo usuale pulizia di due-tre minuti è raddoppiato, a causa del tempo necessario per risciacquare il giallo dai denti e gengive. Le qualità abrasive della spezia giallo brillante (derivata da una radice) puliranno i denti. Verdetto: Falso! Questa è una ricetta per il disastro!! La regola in odontoiatria è che tutto ciò che può macchiare una camicia bianca macchia i denti. Tutte le spezie macchiano i denti, ma le spezie gialle sono le peggiori. I nostri denti hanno minuscoli pori superficiali chiamati tubuli dentinali, e le molecole di colore - cromogeni - blocca questi fori microscopici. È per questo che i denti appaiono più scuri. È necessario sbloccare questi pori colorati per rendere i denti più bianchi, ma la curcuma non fa altro che penetrarvi all'interno.
Parte bianca della buccia d'arancia: La parte bianca della buccia d'arancia, tra la superficie e la polpa del frutto, contiene d-limonene, che può contribuire a rimuovere le macchie dai vostri denti dopo averlo usato per tre settimane. Sbucciate l'arancia, mantenendo gran parte del midollo (parte bianca), per quanto possibile. Strofinare la parte bianca della buccia sopra i denti, e lasciare che il succo si depositi sui vostri denti per tre-cinque minuti. Lavarsi i denti accuratamente per pulire via la polpa e la buccia, e dopo diverse settimane la chimica avrà reso l'aspetto dei denti più bianco. Verdetto: Falso. Il consiglio che do a tutti i miei pazienti è di essere molto prudenti con i succhi di frutta e di berli con una cannuccia. Quindi questa affermazione va contro ogni possibile consulenza e prove scientifiche. L'acido citrico nell'arancia provoca un attacco allo smalto dei denti. Questa erosione può portare a carie, e una volta che l'erosione ha raggiunto la, strato interno morbido del dente chiamato dentina, potrete sperimentare la sensibilità e il dolore. Evitare.
Buccia di banana come whitener: Alti livelli di potassio, magnesio e manganese nelle banane può contribuire a rimuovere le macchie dai denti. Basta sbucciare una banana matura, e strofinare i denti con l'interno della buccia per circa due minuti. Dopo tre settimane, i denti saranno sbiancati. Verdetto: Vero. Se si strofina la pelle può agire come un esfoliante delicato e rimuoverà alcune macchie superficiali, ma la banana non raggiungerà l'interno dei pori sulla superficie del vostro smalto - quindi nessuna vera pulizia"profonda" avrà luogo. Tuttavia, mi piace l'idea che si può mangiare una banana e dare i denti un rapido sbiancamento prima di scappare per una riunione.
Aceto di sidro: il risciacquo con aceto di sidro di mele (mescolare due parti di acqua) renderà i denti più bianchi e proteggere i denti e le gengive dai batteri. Verdetto: Falso. L'aceto di sidro è uno dei preferiti dei devoti "disintossicazione". Una volta ingerito, si mescola con le secrezioni pancreatiche nell'intestino e si trasforma in alcalino, ma quando colpisce i denti, è un acido, anche se debole. Questo rende lo smalto sui vostri denti meno resistenti ai danni - come bagnare un gesso e poi raschiare la superficie. Un basso livello di acido - come ad esempio l'acido malico nelle fragole - non danneggerà i vostri denti. Ma questo lucida via uno strato più profondo di smalto, e deve essere evitato.
Sbiancare il sorriso con l'Olio di cocco: un metodo ayurvedico di 3mila anni fa per pulire i denti è quello di mettersi un cucchiaio di olio (di solito di cocco, sesamo o olio d'oliva) intorno alla bocca per 20 minuti ogni mattina. L'olio di cocco attrae nelle membrane cellulari i batteri in bocca, in modo che quando si sputa fuori, si libera la bocca di microrganismi indesiderati. Utilizzato da stelle e VIP, tra cui Gwyneth Paltrow, che affermano che sbianca i denti e migliora la carnagione. Verdetto: Falso. Non vi è alcuna prova scientifica che "il trucco dell'olio", come si chiama, possa sbiancare i denti, o addirittura eliminare i batteri. E 'possibile che l'atto di fruscio dell'olio intorno alla vostra bocca sarà sloggiare alcuni batteri o detriti, quindi seguita da una attenta sessione di spazzolatura, i denti possano sembrare più puliti. Ma nessuna scienza dimostra che l'olio renderà i vostri denti più bianchi in qualsiasi modo.
Sbiancamento dentale con Bicarbonato di sodio: il Bicarbonato di sodio è un abrasivo che rimuove efficacemente le macchie sui denti causate da caffè, vino rosso e tè. In una tazza, mescolare mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio con mezzo cucchiaino di acqua, mescolare per formare una pasta, immergere lo spazzolino da denti al dentifricio e spazzolare energicamente per uno-a-due minuti. Dopo pochi giorni si noterà la differenza. Verdetto: Vero. Il Bicarbonato di sodio è in qualche modo considerato naturale ma in realtà è un prodotto chimico, e utilizzato a fini commerciali, in alcuni prodotti sbiancanti e dentifrici. Esso rimuove efficacemente la placca e detriti sulla superficie dei denti per renderli più luminosi, e anche può neutralizzare gli acidi batterici in bocca. Ma è un composto abrasivo e, come tale, possono danneggiare lo smalto che protegge i denti se usato troppo. Provalo tre volte l'anno per rimuovere quelle macchie superficiali, e per evitare di danneggiare lo smalto utilizzare le dita per strofinare o una flanella.
Limoni sbiancanti? Succhiare una fetta di limone per alcuni minuti ogni mattina, o sciacquare la bocca con il succo di limone spremuto in un bicchiere d'acqua. L'acido del limone sarà in grado di pulire a fondo anche la più piccola delle molecole presentate tra i denti. Verdetto: Falso. Limoni hanno una tale concentrazione di acido citrico che il loro succo è abbastanza acido a corrodere smalto. Il succo di limone non ha posto in bocca a tutti. I limoni sono più acidi dell' aceto. Non sono un mezzo per lo sbiancamento dei denti, anzi lo mandano via.  Evitare a tutti i costi - è la stessa cosa di bagnare i denti in un bicchiere di cola.
Allora, qual è il sistema migliore? Le fragole sono i migliori naturali sbiancanti per denti. Hanno un sapore fantastico, sono fantastiche per i denti e contengono antiossidanti, che sono sani. Mangiatene a volontà durante l'estate e lasciate che possano naturalmente pulire i vostri denti. Ad ogni modo non eliminano le molecole di colore molto piccole che causano macchie, ma daranno ai denti un aspetto più pulito, senza far loro del male. Nel frattempo, ricordate che lo sbiancamento professionale dovrebbe essere fatto da un operatore dentale qualificato e mantenuto con un dentifricio sbiancante - e magari una scorpacciata di fragole!

1 commento:

  1. Di recente ho avuto necessità di far sbiancare i denti ma ho preferito rivolgermi direttamente al mio studio dentistico legnano di fiducia per un intervento professionale.

    RispondiElimina